Villanova Mondovì pronta per la festa dell'Addolorata

Dimensione caratteri

Una festa popolare, nel segno della tradizione. Si può riassumere con questa descrizione la ‘Festa dell'Addolorata’ di Villanova Mondovì (CN), in programma dal 12 al 16 settembre 2019. Sul finire della stagione estiva, ecco l’appuntamento che segna, da sempre, l’arrivo dell’autunno: la transumanza dagli alpeggi ai ricoveri in pianura. Un percorso che lega indissolubilmente il territorio villanovese alle Alpi del Mare, in particolare alle valli Ellero, Maudagna e Pesio.

Dal 1988, anno della sua prima edizione, la mostra espositiva zootecnica è divenuta l’evento cardine della Festa dell'Addolorata, un momento di incontro e di valorizzazione dell’allevamento di bestiame nel territorio del Monregalese e non solo. Ed è proprio il rilancio della rassegna, che tradizionalmente si svolge in piazza della Rimembranza, il fulcro della stretta collaborazione nata tra il Comune di Villanova Mondovì ed il Comizio Agrario di Mondovì, l’unico ancora in attività, con i suoi 152 anni di vita, degli oltre trecento Comizi istituiti nel XIX secolo. 

«Il coinvolgimento del Comizio Agrario di Mondovì - sottolinea Michele Pianetta, vicesindaco di Villanova Mondovì con delega alle Manifestazioni - testimonia la volontà di rafforzare l’identità della Festa dell’Addolorata e, in particolare, di potenziare la rassegna zootecnica, un elemento in grado di unire la tradizione con lo sviluppo economico. Insieme agli storici partner della manifestazione, ossia la Confraternita della Trippa e della Rustìa e la Condotta Slow Food del Monregalese, la collaborazione con il Comizio Agrario rappresenta un tassello importante per la tutela dei nostri prodotti tipici e la valorizzazione delle tante eccellenze villanovesi».

«Il Comizio Agrario di Mondovì - afferma il vicepresidente Bartolomeo Bovetti - si è messo in gioco per creare gli opportuni collegamenti con l’Arap e l’Anaborapi. Il primo passo di un cammino virtuoso verso la piena affermazione della mostra zootecnica villanovese. Oltre alla revisione del regolamento, avremo in giuria un delegato Anaborapi ed un catalogo che consentirà una migliore valutazione dei capi. Punteremo sulla preparazione degli animali, in particolare sulla toilettatura, perché si tratta di un ‘concorso di bellezza’ dove premieremo le singole categorie. Questo sarà l’anno zero: il punto di partenza, con una maggior severità nel giudizio degli animali per valorizzare al meglio la razza piemontese nell’interesse degli allevatori».

Nei prossimi giorni si formalizzeranno le iscrizioni alla mostra, puntando ad un incremento di numero e di qualità, rivolgendosi ad allevatori provenienti da tutta la ‘Granda’. Grazie al lavoro congiunto tra le due istituzioni si potrà ammirare una rassegna rinnovata non solo nello svolgimento (la premiazione avrà luogo nel pomeriggio, anziché al mattino), ma anche nei contenuti. Un’intera giornata dedicata alle eccellenze locali. Punto di arrivo di una ‘Festa dell’Addolorata’ sempre più ricca di eventi nati attorno alla ricorrenza religiosa rappresentata dalla consueta processione mariana ‘aux flambeaux’ che avrà luogo domenica 15 settembre, dalle ore 20.30. 

«La mostra espositiva zootecnica - dichiara Guido Preve, assessore all’Agricoltura di Villanova Mondovì - necessitava di una rivisitazione. Grazie alla collaborazione con il Comizio Agrario di Mondovì, un Ente dalle radici secolari, daremo alla manifestazione un’impronta decisamente più moderna, il tutto verso il salto di qualità desiderato per rivitalizzare la sua trentennale storia, proiettandola in un contesto nazionale ed in stretta sinergia con la nostra fiera ‘BEE’ di novembre». 

Il cammino verso la ‘Festa dell’Addolorata’ prevede un preludio, ormai consueto, denominato ‘Aspettando’. Primo evento ufficiale in programma sarà la serata dedicata alle associazioni sportive villanovesi: ‘Sport in Piazza’ avrà, infatti, luogo in piazza Filippi e in corso Marconi lunedì 9 settembre, a partire dalle ore 20.

Numerosi i sodalizi coinvolti: dal Gruppo Arcieri all’Atletica Mondovì, dal Basket Club Mondovì all’Us Pro Villanova Branzolese (bocce), quindi l’Associazione Pesca Sportiva, il Tre Valli (calcio), l’Asd Roracco (ciclismo), il Villanova Volley Ball, la Palestra Gravity, la Pro Paschese (pallapugno), l’Associazione Scacchi di Mondovì ed il Tennis Tavolo Mondovì. Nell’occasione, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Michelangelo Turco premierà gli atleti villanovesi che si sono particolarmente distinti nell’ultima stagione sportiva. Ecco, nel dettaglio, i riconoscimenti attribuiti: Caterina Boetti (atletica), campionessa provinciale 1000 metri; Pietro Vieno (atletica), campione regionale staffetta 4x100, campione provinciale staffetta 4x100, campione provinciale staffetta svedese corta; Gravity (danza), 1° posto assoluto hip hop stm categoria senior, 2° posto assoluto hip hop 7heaven categoria ‘Junior’, 2° posto assoluto hip hop elements categoria ‘Baby’; Us Pro Villanova Branzolese (bocce) con Tiziano Basso, Armandino Faggio e Vincenzo Siccardi, campioni sezione ‘volo’, serie C/terne; Villanova Volley Ball (pallavolo), promozione serie C maschile; Francesco Bongiovanni (calcio), campione italiano categoria Berretti con la maglia granata del Torino; Asd Roracco (ciclismo) con Simone Ghio e Luca Zavattero, campioni regionali e vicecampioni italiani serie ASI, categoria ‘Junior’ e categoria ‘Senior’; il Team Amico Sport di Cuneo con Francesco Perra, vincitore dei 1500 metri piani ai Play The Games (Special Olympics) di La Spezia’. 

Aspettando la ‘Festa dell’Addolorata’ proseguirà mercoledì 11 settembre con l’appuntamento in programma alla Società Operaia di Mutuo Soccorso di via Orsi. Si intitola ‘Poesia & Musica’: a partire dalle ore 21.15, andrà in scena la presentazione dell’ultimo libro di Stefano Casarino, ‘Rifrazioni’, edito dall’Associazione culturale ‘Gli Spigolatori’. Ad accompagnare la serata, la musica dei Castadiva, in un raffinato intreccio tra musica e poesia: da Franco Battiato a Fabrizio De André, da Simon & Garfunkel a Leonard Cohen fino a Wolfgang Amadeus Mozart. Il quintetto monregalese proporrà una cornice all’altezza dell’opera letteraria del professore-poeta.

Per il programma completo dell’evento, www.comune.villanova-mondovi.cn.it; maggiori informazioni ed aggiornamenti in tempo reale anche sulla pagina Facebook ‘Villanova Mondovì Turismo e Manifestazioni’.

Programma Addolorata 2019

Stampa